Perché presentare con un altro PC potrebbe “sballare” il testo nelle tue slide?

Perché non sai dove sono salvati i font. Se lo sai, non “sballi”.

fonts for typsetting

Quando prepari una presentazione con PowerPoint hai una vasta scelta di caratteri (font). Magari vuoi essere originale e ne scarichi anche di aggiuntivi (Google ne fornisce di bellissimi gratuitamente). Poi salvi la presentazione e pensi che sia tutto a posto.

Ma è proprio così?

Beh, dipende…

Se la presentazioni verrà visualizzata e modificata solo sul tuo computer, la visualizzazione dei caratteri funzionerà, perchè li hai presenti e installati sul tuo pc.

I caratteri sono parte del sistema operativo (Windows, per esempio) e non sono parte di PowerPoint o dei file che crei e salvi.

Ci sono font che sono installati insieme al sistema operativo e altri che sono installati con i vari software, per esempio Microsoft Office. E, giusto per complicare le cose, le varie versioni di Office (Home, Business, Pro, ecc.) hanno alcune differenze nei caratteri che comprendono e installano. Qualunque sia la sorgente del tipo di carattere, diventa parte del sistema operativo su quel personal computer.

Quando apri una presentazione, i caratteri vengono visualizzati bene solo se quel tipo di carattere è installato su quel personal computer. Altrimenti PowerPoint fa una sostituzione con un carattere che pensa essere simile e non ci avvisa. Quindi a volte non ci rendiamo conto di cosa sia successo, specialmente quando scopriamo problemi di allineamento dei testi.

Un esempio per capirci meglio

Guarda queste due slide tratte da un bell’articolo di Clémence Lepers sul sito PPTPOP su come creare velocemente slide di titolo per le vostre presentazioni: la prima è come appare se il font “Forte” non è installato sul pc (come nel mio caso), mentre la seconda è la visualizzazione corretta con il font installato sul pc.

example without font installed

cover-slide-pptop

Come capire se un carattere non c’è sul pc che usi?

Apri la presentazione PowerPoint. Seleziona un elemento testuale su una slide. A questo punto potrai accedere in alto all’elenco dei tipi di caratteri disponibili. In questo elenco, i nomi sono preceduti da un simbolo: O (carattere di tipo OpenType) oppure TT (caratteri di tipo TrueType). Se invece non c’è alcun simbolo di fianco al nome, il carattere non è installato su quel pc.

Che fare?

Se devi usare quella presentazione con quei font, ottienili e installali. Se la tua presentazione verrà visualizzata su un altro personal computer, per esempio se ti sposti con il file PowerPoint della tua presentazione salvato su una chiavetta USB e la presenti con il computer di altri, accertati che quest’ultimo abbia installati i caratteri che hai utilizzato.

Tipi di caratteri sicuri

Ci sono caratteri presenti “nativamente” sulle varie versioni di Windows, per esempio Arial e Calibri. Questi caratteri sono “sicuri”. Se li utilizzi non avrai problemi. Le varianti non sono sempre incluse. Per esempio, Arial e Arial Black sono presenti in PowerPoint sia su Windows che su Mac, ma Arial Narrow potrebbe non esserci su alcune varianti di PowerPoint 2010 in ambiente Windows.

Quando prepari il template PowerPoint per uniformare lo stile delle tue presentazioni (colori, caratteri e altre impostazioni), scegli i caratteri stando attento anche a questo aspetto. Se vuoi un po’ di aiuto nel creare correttamente un template, magari per la tua azienda, contattami.

Grazie a Echo Swinford, Microsoft MVP, per le sue ricerche e prove sui font sicuri di PowerPoint.

P.S.: Esiste l’opzione “incorpora caratteri nel file” in PowerPoint per Windows, ma sconsiglio il suo utilizzo. In ogni caso, non tutti i tipi di caratteri possono essere incorporati…